Nuova clinica Annunziatella

Casa di cura accreditata

Disturbi dell'alimentazione

 

La Nuova Clinica Annunziatella è inserita nella rete formativa della Scuola di Specializzazione in Scienza dell’Alimentazione dell’Università degli Studi di Roma "Tor Vergata".

OBIETTIVI

Il nostro servizio ambulatoriale e di day hospital è rivolto a:

  • Prevenzione, diagnosi clinico-strumentale e terapia nutrizionale dei vari tipi di malnutrizione per eccesso e per difetto e delle comorbilità associate: sindrome metabolica e sue singole componenti: insulinoresistenza, ridotta tolleranza glucidica, diabete, ipertensione arteriosa, dislipidemie, epatosteatosi, gotta, sindrome delle apnee notturne, patologie nefrologiche e biliari
  • Terapia nutrizionale di patologie non correlate all’alimentazione, da essa influenzate: disordini endocrini e del metabolismo osseo (distiroidismi, ipercortisolismo, diabete di tipo 1, osteopenia, osteoporosi, sindrome dell’ovaio policistico, iperandrogenismo), celiachia, insufficienza renale acuta e cronica in terapia conservativa e dialitica, patologie ematologiche, patologie neurologiche, patologie respiratorie, patologie neoplastiche, malattie neurodegenerative, disabilità, malattie infettive
  • Terapia nutrizionale pre e post chirurgia bariatrica (bypass gastrico, gastroplastica, bendaggio gastrico, palloncino intragastrico, bypass intestinale, diversione biliopancreatica, ecc.)
  • Terapia nutrizionale per esiti di interventi chirurgici demolitivi dell’apparato gastroenterico in particolare chirurgia addominale maggiore
  • Diagnosi e trattamento dei Disturbi del comportamento alimentare (DCA): diagnosi di rischio di disturbi di DCA; diagnosi clinico-strumentale dei DCA; educazione nutrizionale e comportamentale dei DCA
  • Educazione nutrizionale
  • Counseling nutrizionale


DESTINATARI

Si rivolge a:

  • Pazienti, in tutte le fasce di età, a rischio e/o affetti da malnutrizione per eccesso e per difetto
  • Pazienti affetti da patologie non correlate all’alimentazione, ma in grado di influenzare lo stato nutrizionale: sindrome dell’ovaio policistico, celiachia, malattie infiammatorie croniche intestinali, patologie gastroenteriche, insufficienza renale in terapia conservativa e dialitica, patologie ematologiche, patologie neurologiche, patologie neoplastiche, patologie respiratorie.
  • Pazienti a rischio e/o affetti da disturbi del comportamento alimentare


Scopri di più nella sezione dedicati ai Check-Up

Responsabile
Dott.ssa Maria Francesca Vidiri